L’Italia ha scoperto la sua anima green

L’Italia ha scoperto la sua anima green

Gli italiani puntano su comportamenti più green

L’Italia ha scoperto la sua anima green

Gli italiani tengono alla sostenibilità e ci credono. Tre italiani su quattro, il 74% degli intervistati, dichiara che un nuovo modello di economia green che investe nelle nuove tecnologie per le energie rinnovabili, rappresenta una reale opportunità per la ripresa e la crescita economica, al di là dei vantaggi per l’ambiente.

Il dato incoraggiante emerge da una recente indagine Waste Watcher di SWG/ Last Minute Market. I nostri connazionali sembrano disposti a farsi carico della svolta verde: l’81% degli intervistati, afferma che “la modifica dei comportamenti di ogni cittadino avrebbe effetti rilevanti nel ridurre l’inquinamento e nella salvaguardia dell’ambiente”. A iniziare dal cibo: l’alimentazione, nei suoi passaggi di produzione, trasformazione, distribuzione e consumo, è correlata ai processi produttivi sostenibili secondo il 66% degli italiani, mentre lo spreco alimentare è questione grave o gravissima secondo il 91% degli intervistati.  La stessa percentuale si dichiara preoccupata per la questione dello spreco alimentare – che vale quasi 16 miliardi annui (fonte: Osservatorio Waste Watcher Lmm/Swg), ovvero l’1% del Pil – e per le sue conseguenze: per questo il 96% ai figli insegna a non sprecare, quindi a usare prodotti stagionali nell’ottica del risparmio e della qualità.

Ma dove si spreca? Il 76% degli italiani incolpa la filiera produzione-distribuzione e i servizi di ristorazione. In realtà, è lo spreco alimentare domestico a fare la parte del leone: incide tra il 60 e il 70% dello sperpero annuo di cibo nel Belpaese, ma anche in Europa e sul pianeta. A tradirci, spesso, è la nostra stessa percezione: tendiamo a sottostimare la quantità di cibo che ci capita di gettare, talvolta distrattamente, come hanno dimostrato i pilote test dei Diari alimentari nelle famiglie, un monitoraggio sullo spreco alimentare domestico realizzato dal DISTAL dell’Università di Bologna.

La Redazione

Anna Simone

RELATED ARTICLES

Autunno, tempo di mele e zenzero da bere

Autunno, tempo di mele e zenzero da bere

Dall’incontro tra il sapore dolce e gradevole del frutto autunnale per eccellenza e della spezia più amata d

SCOPRI DI PIÙ

Leave a Reply