T-Pod, il camion elettrico e a guida automatica

0 67

C’è una novità nel mondo del trasporto pesante su gomma: T-Pod, il tir elettrico e autonomo, che permetterebbe di abbattere del 30% le emissioni nocive collegate ai camion.

[kelkoogroup_ad id="13540" kw="nature" /]

Questo prototipo firmato dalla casa svedese Einride, pesa 20 tonnellate, è lungo 7 metri e sarebbe in grado di trasportare “15 euro pallet”, standard europeo per i bancali utilizzati per il trasporto merci in Europa, con 1 kWh di energia consumata ogni km.
Per la guida si utilizzerebbero dei camionisti virtuali, cioè degli operatori che controllano da remoto il comportamento ottimale del T-Pod sulle strade, ma pure le operazioni di carico e scarico dovrebbero essere automatizzate.
Secondo i responsabili del progetto, l’impiego nell’area Goteborg e Helsingborg in Svezia, che hanno una movimentazione di circa 2milioni di pallet all’anno, consentirebbe di eliminare emissioni di CO2 equivalenti a 400mila auto. Ed è proprio qui che nel 2018 partirà la sperimentazione del T-Pod.  Una vera rivoluzione, considerando che il motore elettrico di questo tir consumerebbe 1 kWh di energia per ogni chilometro percorso e avrebbe un’autonomia di circa 200 chilometri.
Ma il progetto di Einride non si limita alla realizzazione dei camion; l’azienda vuole sviluppare anche una rete di ricarica e altre infrastrutture, con l’obiettivo di trasportare pallet di merci impattando poco sull’ambiente.

La Redazione

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.