Toscana, in futuro treni a idrogeno

0 85

La Toscana punta sui treni a idrogeno. La notizia è emersa durante il recente convegno “Muoversi in Toscana”, organizzato dalla Regione per fare il punto sui temi delle infrastrutture e della mobilità.L’impiego dell’idrogeno per la trazione ferroviaria consente un notevole abbattimento delle emissioni inquinanti e anche della rumorosità, rispetto ai treni a diesel. Così nell’ottica di avviare questo progetto futuristico, la Regione ha aperto le pratiche per istituire un consorzio per la realizzazione della filiera: produzione, stoccaggio e utilizzo dell’idrogeno per alimentare i treni.Finora solo la Germania ha iniziato a sperimentare Coradia iLint, il primo treno alimentato a idrogeno, con emissioni zero che entrerà in servizio sui binari della linea Buxtehude-Bremervörde-Bremerhaven-Cuxhaven, in Bassa Sassonia, a partire da inizio 2018. Con un pieno, la nuova locomotiva potrà percorrere tra i 600 e gli 800 chilometri, raggiungendo una velocità massima di 140 km/h, il tutto senza inquinare.

[kelkoogroup_ad id="13540" kw="nature" /]

La Redazione

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.