Una scomoda verità 2, il nuovo film di Al Gore che continua a far riflettere

Una scomoda verità 2, il nuovo film di Al Gore che continua a far riflettere

Il riscaldamento globale diventa attore protagonista

Una scomoda verità 2, il nuovo film di Al Gore che continua a far riflettere

Arriverà nelle sale a luglio, ma Una scomoda verità 2, seguito del documentario di 10 anni fa con protagonista Al Gore che fu premiato con due Oscar, sta già facendo parlare di sé, anche per il recente annuncio di Donald Trump di uscita degli Usa dagli accordi di Parigi.

Questo film documentario è incentrato sulla problematica del riscaldamento globale, del quale vengono indagate le cause e le conseguenze sia a breve sia a medio termine. I registi, Bonni Cohen e Jon Shenk, mixano le slide contenenti dati tecnici su quello che sta accadendo sul nostro pianeta con il carisma di Al Gore, che alterna ironia, divulgazione ed enfasi drammatica. C’è anche la partecipazione dell’ex vicepresidente degli Stati Uniti, che si è recato in alcuni dei luoghi colpiti dai cambiamenti climatici già in corso, raccogliendo testimonianze e mostrando in presa diretta lo scioglimento dei ghiacciai della Groenlandia e una Miami sempre più travolta da inondazioni.

Le slide sui progressi realizzati nel campo dell’energia pulita e il racconto sull’accordo di Parigi per contrastare i cambiamenti climatici, diventano però paradossali ora che gli Stati Uniti hanno deciso recedere dall’accordo del 2015. Dopo la presa di coscienza, la riflessione e qualche segnale di speranza, si precipita di nuovo nello sconforto per un pianeta sempre più vicino al collasso. Anche se Al Gore ci ricorda che un cambiamento è ancora alla portata di tutti noi, ma anche che gli interessi personali e finanziari di pochi rappresentano tuttora un ostacolo difficilmente superabile nella lotta per la salvaguardia del nostro ambiente e del nostro futuro.

La Redazione

Anna Simone

RELATED ARTICLES

WaterFirst, la competizione su progetti per l’acqua

WaterFirst, la competizione su progetti per l’acqua

Scade il 30 dicembre 2017 il termine per presentare le candidature per WaterFirst!, la competizione rivolta a start

SCOPRI DI PIÙ

Leave a Reply